GPone
Testata giornalistica
reg. n°558 del 30/12/2003
c/o Tribunale di Roma
realizzazione
AFTER
After S.r.l.
Tecnica
26/05/2008
Ecco come la Yamaha di Rossi stata adattata alle Bridgestone
Le due vittorie consecutive di Valentino Rossi in Cina e in Francia sono figlie di interventi tecnici mirati per adattare la Yamaha alle gomme Bridgestone: dopo i primi tre Gran Premi, la M1 del "Dottore" ha infatti subito una "trasformazione" che ora la rende decisamente diversa dalle altre tre moto di Iwata in pista, quelle gommate Michelin di Lorenzo, Edwards e Toseland.
|






















Per far lavorare al meglio le Bridgestone i tecnici di Iwata hanno capito che sarebbe stato necessario spostare peso al posteriore. Per ottenere questo risultato il telaio della M1 di Rossi stato praticamente fatto "traslare" indietro di 8 millimetri rispetto alle ruote: all'anteriore stata adottata una nuova piastra di sterzo, che ha fatto avanzare di qualche millimetro la forcella anteriore, mentre al posteriore il forcellone stato accorciato. Queste due modifiche alla geometria del telaio hanno portato di fatto a spostare in avanti sia la ruota anteriore che quella posteriore; tradotto, il baricentro della M1 numero 46 ora pi arretrato, mentre il passo rimasto invariato. In questo modo il carico sulla ruota posteriore maggiore, e ci contribuisce a far lavorare al meglio le gomme Bridgestone, che rispetto alle Michelin adottano una carcassa molto pi rigida.

"In Cina abbiamo introdotto un nuovo forcellone, pi corto di 8 millimetri - ha infatti detto Jeremy Burgess al settimanale spagnolo Solomoto - Valentino ci ha detto che per la prima volta ha potuto guidare la M1 come Stoner guidava l'anno scorso la Ducati".

Nelle foto (tratte dal settimanale SOLOMOTO) si nota, sulla sinistra, il forcellone utilizzato nei primi tre Gran Premi; a destra, quello introdotto in Cina, accorciato di 8 millimetri (la saldatura infatti visibile nella prima versione, mentre nascosta dalla protezione in carbonio che reca la scritta Bridgestone). In basso, sulla sinistra la vecchia piastra della forcella anteriore (che ha debuttato al Mugello lo scorso anno), e quella nuova: si pu osservare come la forcella sia pi avanzata rispetto al cannotto di sterzo.

a. c.
altra tecnica
Aprilia RSV4 SBK: ... 15/12/2008
La rinascita della ... 05/11/2008
Tutti i segreti ... 09/10/2008
Parla Caprara, ... 21/08/2008
La MotoGP alla ... 06/08/2008
La MotoGP alla ... 31/07/2008
Ecco come la Yamaha ... 26/05/2008
Aprire il gas di ... 23/04/2008
Tutti i segreti ... 07/04/2008
Preziosi: "Le MotoGP ... 27/11/2007
Preziosi: "La Ducati ... 06/11/2007
Yamaha M1 2007, ... 04/11/2007
Assetto al Sachsenring: ... 07/07/2007
La Brembo porta ... 25/02/2007
Parla Preziosi: ... 23/02/2007
Bridgestrore: "Gomme ... 02/02/2007
Domenicali: Ducati, ... 17/01/2007
La Yamaha ancora ... 08/01/2007
Sito web realizzato da After S.r.l.